Blog: http://cinnamongirl1985.ilcannocchiale.it

Back on track!


21 giorni di assenza dal blog, penso sia il mio record negativo.. Non starò a giustificarmi e a enumerare scuse improbabili questa volta però, perciò andiamo dritti al succo.

Terzo ritorno a Cardiff, movimentato più del solito a causa di un incontro indesiderato sull’autobus, ovviamente inutile dare la colpa a quell’entità porcina che ci guarda da lassù, certo, lui ( lei?) ci ha messo la mano, ma la colpa è essenzialmente  mia, che perdo tempo con i paranoici ossessivo/compulsivi.

Comunque, che dire, lunedì sera serata al Cuba, divertente, molta gente, la musica latina mi prende sempre ma dopo 4 ore devo dire che stanca, dovrebbero variare un po’ il repertorio.. ieri invece la mia mente era totalmente occupata dal pensiero della partita, la preparazione è cominciata nel primo pomeriggio con la pittura delle unghie in rosso e nero.. poi in centro ad accompagnare Ale a fare il piercing alla lingua (è fftato facile, non parla affolutamente male!!) e alla ricerca della maglia del Milan.. ma siccome qua hanno la barbara usanza di chiudere i negozi di abbigliamento alle 530 del pomeriggio, non ho fatto in tempo.. ore 715 circa, arriviamo al Gassy Jacks, io, Irene, Ale, Fabrice, Xavier, Damien e più tardi Nico, io penso unica italiana in tutto il pub, ci sediamo sul divano davanti al televisore e la tensione comincia a salire già nel prepartita, scommettiamo sul risultato:

Damien: 1-1

Io: 2-1 per il Milan

Xavier: 2-1 per il Manchester

Fabrice: 2-2

Mettiamo un pound a testa sul tavolo, il vincitore si prenderà tutta la posta, in caso di risultati diversi da quelli previsti, ognuno si riprenderà la sua sterlina. Insomma, non sto a raccontare tutte le fasi convulse della partita, ho anche avuto l’idea geniale di prendere un piatto indiano a base di salsa piccantissima, buono per carità, ma ero lì con la tensione alle stelle, 40° in faccia e dividendo una bottiglietta d’acqua con l’Irene che stava mangiando lo stesso piatto! Comunque, quando ha fatto gol il Milan penso che io abbia prodotto più inquinamento atmosferico dell’intero pub in occasione dei gol del Manchester.. Irene mi ha fatto notare che la ragazza seduta al tavolo di fronte a noi si è spaventata a morte..  Che dire, io per un certo periodo mi sono trastullata le 4 sterline, ci credevo, credevo che l’impresa fosse possibile, anche perché, quando hai un giocatore come Kakà, che quel che tocca trasforma in oro, la speranza ce l’hai.. poi la Mano Porcina è calata su Manchester, e vabbè, io dopo il 2-2 mi sono totalmente spenta perché presagivo un intervento porcino di maggior portata, non sbagliandomi. (Rooney maledetto ciccione orrendo). Comunque la questione è ancora tutta da definire, si vedrà la settimana prossima! Per concludere, ognuno si è ripreso la propria sterlina e io sono uscita dal pub seriamente provata, consapevole che guardare una semifinale di Champions in un pub gallese pieno di inglesi, è un’esperienza che ti segna.

Dopo il pub: “aperitivo” a casa (tutti ubriachi in 1 ora) e poi al Liquid. Serata molto bella. Oggi andiamo a vedere una partita di rugby di beneficienza, Cardiff vs Swansea, del rugby non me ne po’ fregare un picchio, non capisco come lo si possa paragonare al calcio, e addirittura ritenerlo più interessante come fanno questi Gallesi.. ma si fa per stare in compagnia, e poi va tutto in beneficienza.. che non si dica che il Puma non si dedica alla carità!!

 

Pubblicato il 25/4/2007 alle 12.52 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web